Chi sono

Sono Medico specialista in Neurologia, Dottore di Ricerca in Neuroscienze, specializzato nel campo delle malattie neurodegenerative come Parkinson e Alzheimer, cefalee e terapia del dolore. Aiuto a comprendere la malattia e come affrontarla, curarla.

Da vent’anni mi occupo di Specialistica sul territorio presso l’ASL Napoli 3 Sud. Sono anche Docente in corsi di aggiornamento ECM e formatore per aziende pubbliche e private, nazionali e internazionali.

Sono diventato medico nel 1985, laureandomi presso l’Università di Napoli. L’idea di iscrivermi a Medicina non fu dettata dalla tradizione o dalla volontà di compiacere mio padre che era Medico (da sempre i figli – almeno quelli più vivaci – cercano di fare l’opposto di quello che desiderano i genitori!) ma dalla febbrile curiosità di conoscere il mirabile funzionamento del corpo umano, unita al desiderio di farmi “pescatore di anime”, nel senso di incontrare e condividere vissuti ed esperienze.

Da bambino, adolescente e giovane uomo…

Ho cominciato presto a fare domande su domande, agli altri e a me stesso, su tutto e tutti. Ogni bambino e ogni bambina pone domande, ma io andavo oltre, tanto che dovevano zittirmi, con mio grande disappunto. Per me il “bello” dei giocattoli era “come erano fatti dentro”. La curiosità e l’apertura agli altri e alla conoscenza sono stati il mio “motore di ricerca”.
Con la scrittura e la lettura (apprese da autodidatta copiando le parole e le frasi, confrontandole con le immagini, da cui ricavavo il significato delle parole) si aprì per me un nuovo mondo! Divenni avido di conoscenza. Prendevo appunti e schizzi di tutto ciò che mi circondava e anche oltre, sognando mondi lontani.

Appena mi è stato possibile ho spiccato il “volo”: già da adolescente ho cominciato a viaggiare, nella maniera più avventurosa possibile, facendo mia la lezione dei grandi inventori dell’on the road, della beat generation che mi aveva preceduto, sui cui scritti sognavo (mi ci addormentavo sopra mettendoli sotto il cuscino) ed erano per me codice e progetto.
L’incontro con la vela, poi, ha incarnato per me l’idea del volo, quel lasciarsi dietro una scia tutto quanto, con la prua puntata verso il nuovo e il desiderio di conoscenza.
La letteratura, il disegno, l’arte, il viaggio erano e sono le mie matrici. Poi, finalmente, la Scienza!

… a uomo di Scienza.

Nel mio percorso formativo l’incontro con le Neuroscienze è stato folgorante: non ricordo di aver mai provato tanta infaticabile passione (rinunciando a tutte le attività open air) come quando approcciai lo studio dell’anatomia e della fisiologia del sistema nervoso, restandone letteralmente rapito!
Poi è arrivato l’internato di formazione in Clinica Neurologica, il contatto con la Patologia e gli ammalati, la Ricerca in Neuropatologia, gli stage di approfondimento, e infine il Dottorato.

Dopo tanti anni dalla mia infanzia, la curiosità è sempre la stessa. A lei, nel tempo, ho aggiunto la passione e una certa empatia e compassione per chi vive il disagio della sofferenza. Oggi potrei dire (come va di moda) che la mia mission è aiutare le persone a superare – se non la malattia – le paure che nascono dall’ignoto.
È migliorare la qualità della loro vita con il controllo dei sintomi (pensiamo al dolore!).
È restituire dignità e – perché no – un sorriso. È donare la mia conoscenza ed esperienza anche attraverso l’incontro dei nostri sguardi e delle nostre mani.

Posso esserti utile? Contattami.

PER UNA VISITA O CONSULENZA

Per un appuntamento, telefona dal lunedì al giovedì ore 15:30-20:00 al 0813413402 o 3347272319.

La Signora Raffaella ti fornirà le informazioni utili per la tua richiesta.

Ho studio presso CARDIOMET a Torre del Greco (Napoli) in Via Vittorio Veneto 11.

Lo trovi accanto all’Ufficio Postale Centrale. È possibile parcheggiare e non ci sono barriere architettoniche. Oppure:

CLINICA RUESCH in Viale Maria Cristina di Savoia, 39 NAPOLI

CUP: 081 717 8111 – 081 7178360 – 342 743 6573

PER INVIARE UN MESSAGGIO